antonella sorace enrico lobina

“Far vivere le bambine ed i bambini sardi in un ambiente multilingue fa loro bene”. Martedì, alle ore 20:30, on-line, incontriamo una delle massime esperte al mondo sul tema. Non mancate!

“Nel campo dell’istruzione si crede a torto che la conoscenza di una lingua minoritaria sia di ostacolo alla padronanza della lingua standard. Le posso citare un esperimento condotto all’interno di un progetto di ricerca, in cui abbiamo studiato l’influenza di una lingua minoritaria come il sardo sulla padronanza dell’italiano in un gruppo di bambini bilingui nel Nuorese. I test di comprensione dell’italiano hanno dimostrato che non si osserva alcuna differenza nei due gruppi per quanto riguarda la comprensione della lingua standard. Anzi, si è notato un vantaggio per i soggetti bilingui nella comprensione delle strutture sintattiche più complesse”.

Antonella Sorace, 2015


Siamo riusciti ad ottenere la disponibilità di Antonella Sorace ad incontrare le maestre ed i genitori dell’asilo nido in sardo, e tutti i genitori ed i sardi interessati. Antonella Sorace è una delle massime esperte al mondo di “multilinguismo nella prima infanzia”. L’incontro sarà on-line, martedì 15 marzo, a partire dalle ore 20:30, e durerà al massimo 90 minuti. Si tratta di una occasione unica, pensata per chi è protagonista dell’asilo nido in sardo e per chi si vuole scoprire quanto fa bene a una/un bambina/o neonato e molto piccolo essere esposta/o alla lingua del luogo.

Il link per collegarsi è  https://us06web.zoom.us/j/87659462904 Se qualche persona avesse problemi con zoom fatecelo sapere, vi insegniamo noi come usarlo.

Per sapere chi è Antonella Sorace potete cercare su google, noi per ora vi proponiamo solamente questo link in lingua italiana https://www.treccani.it/magazine/lingua_italiana/autori/Sorace_Antonella.html

Site Footer