logo image

Po arregordai a Placido Cherchi

October 2nd, 2013  |  Published in Cagliari, In evidenza, Mondo, Politica, Sardegna, Varie  |  4 Comments

Download PDF

1394_placido cherchi

 

 

Martedì primo ottobre, in consiglio comunale, ho commemorato Placido Cherchi. Vi propongo la traccia dell’intervento, che avrei voluto tenere in sardo ma, per non scatenare una brutta gazzarra in aula, ho preferito non fare.

Parlerò in sardo in aula nei prossimi mesi, quando non sarà coinvolto un galantuomo come Placido Cherchi.

Enrico

 

Po arregordai a Placido Cherchi

 

Cun custa chistioni arregordu a Placido Cherchi, chi est mortu su 24 de cabudanni, mancu dexi diis a oi, e perdonai is sbàllius chi mi nci podint bessiris ca dda fatzu in sardu, ma a Placido ddi iat a essi praxu a chi nosu chistionessimus de issu in sardu e totu, cun sa lìngua po chi issu at batallau meda . Candu si biemus e chistionamus mi castiàt prexau cumenti podiat castiai unu nebodi cumentzendi a fai polìtica.

 

Arregordu a Placido Cherchi innoi, in d-unu Consillu Comunali, cun sa cuscièntzia ca est cosa delicada, po cumenti a issu no ddi praxiat a si fai biri ni ddis praxiant is atòbius cuncordaus tropu. De dònnia manera, imoi ca issu est mortu seus totus prus solus e prus pòburus, spècias po su chi spetat sa polìtica e sa curtura in Sardìnnia.

Placido Cherchi fiat unu professori de stòria e de filosofia a su liceu, chi is scientis suus du apretziànt meda meda, chi difatis funt chistionendindi de medas diis in is pratzas de Internet.

Ma Placido fiat puru antropòlugu, filòsofu, studiau de stòria de s’arti, comunitarista, teniat una curtura umanista universali, chi oindii no s’agatat giai prus in su mundu nostu chi si creit modernu.

In prus fiat in iRS (Indipendentzia Repubrica de Sardigna), chi po medas annus est stètiu maistu inguni puru, e visu-presidenti de sa Fondazione Sardinia. A contu fatu un’òmini impinniau po sa sotziedadi meda meda.

 

Placido Cherchi est stètiu òmini cun interessus medas, unu studiau de medas artis. Fiat nàsciu in Òschiri su dexi de abrili de su 1939 e inguni est crèsciu ma agoa at passau su prus de sa vida in Casteddu, su logu innui iat fatu s’Universidadi.

Mortu issu est mortu, podit essi, su prus studiau mannu de Ernesto De Martino, di Placido iat tentu a professori in s’Universidadi e totu.

 

Ma iat studiau de atrus scentziaus puru, Placido studiàt e scriiat de genti meda e beni meda. Placido at scritu cosa de Paul Klee, de Giuanni Nonnis, de Pinùciu Sciola, de sa Sardegna, de su comunitarismu, cumprendendi cosa innantis de is atrus, fendi connosci e aprètziai is chistionis de su decrescimentu e tanti atrus fatus.

 

Placido Cherchi at studiau sa chistioni natzionali sarda cun is ainas chi ddi iat donau De Martino e totu, arrexonendi de una manera etnocentrica crìtica, cumenti ddi iat a essi nau su maistu suu. Pighendi in cunsideru sa lìngua sarda bogada a marolla, su connotu bogau de sa genti e totu cumenti calancuna cosa de si ndi bregungiai, totu cosa chi sutzedit in is logus colonisaus.

 

Su sentidu de bregùngia po sa curtura sarda e s’interessu de su capitalismu ant fatu de manera chi nosu sardus si nci ghetessimus prus a s’Itàlia e a s’Europa chi no a su Mari Mesuderràniu o a su mundu de Obrescidroxu, propiamenti cumenti ant fatu is capitalistas sardus e totu.

Po custu, in d-s’articulu Due o tre cose per decidere di  essere Sardi iat scritu:

 

Se il capitale sembra poter appagare meglio de su connotu gli orizzonti del desiderio, e se è vero che si presenta sempre molto carico di promesse, non c’è difficoltà a capire le ragioni per le quali le sue capacità di seduzione riescono a sedurre la debole identità dei sardi. I ponti d’oro che ogni cedimento della nostra espressività “dialettale” prepara all’avvento dell’italiano sono ponti d’oro che ciascuno di noi, vergognandosi della propria differenza, ha contribuito a preparare. Non mancano […] i benemeriti dell’agitprop a favore della modernità, gli “eroi culturali” della dilagante avanzata dell’italiano liberatore”.

 

Innoi torrant is chistionis de una modernidadi mala e Placido, mancai apat sempri cumbàtiu po difendi sa curtura sarda, no dd’at fatu castiendi a su passau e mancu po dda allogai aici cumenti fiat.

 

Placidu difendiat sa curtura sarda contras a su capitalismu e contras a una modernidadi chi bolit bogai s’ànima a sa genti, chi ddi bolit bogai su sentidu de comunidadi e de essi totus paris.

Po cussu issu boliat una modernidadi bera, chi fessit po amanniai sa bellesa de sa vida e po dda fai prus giusta, fendi sparessi totu sa brutori e sa poboresa chi fait su capitalismu.

 

Po cussu, sa manera mellus de arregordai a Placido est a essi nosu òminis e fèminas, bonus e bonas a bivi beni in sa comunidadi nosta, torrendi a fai una sotziedadi bella in Casteddu. Su pròpiu traballendi po chi in Sardìnnia s’interessu de totus bessat a craru un’interessu de crescimentu sanu e de umanidadi, in arrespetu cun sa naturalesa.

 

Nd’eus a chistionai torra, nd’at a chistionai sa Fondazione Sardinia, su 23 de mesi de ladàmini de ocannu, a su trigìsimu, a su Ostello della gioventù de Casteddu, candu ant a presentai s’ùrtimu libru suu, chi fiat acabendi e no at acutu a ddu presentai issu.

 

 

A sa famìllia de Placido ddis nau: No teneis prus su carìnniu de Placido bosatrus, ma seus imparis in su dolu, cun is scientis suus e nosu e totu is òminis e is fèminas lìberas de totu su Mundu. A ddu biri in su celu.

 

 

In ricordo di Placido Cherchi

 

Provo a fare questo intervento in sardo per ricordare Placido Cherchi, scomparso il 24 settembre, scusandomi per errori e imprecisioni, sapendo che Placido sarebbe stato felice di venire raccontato, in pochi minuti, nella lingua per la quale ha dato tante energie.

Placido era lo stesso che, quando parlavo negli incontri dove insieme eravamo relatori mi guardava, mi pare, come si guarda felice un nipote che comincia a fare politica.

 

A pochi giorni dalla sua scomparsa vorrei, quindi, qui ricordare Placido Cherchi. Lo voglio ricordare pubblicamente pur senza avere alcuna certezza che farei cosa gradita a lui, così schivo e restio alla frequente solennità di questi rituali.

Tuttavia, sento come importante il vuoto lasciato dalla sua scomparsa sia nel panorama politico che nel panorama intellettuale sardo.

Placido Cherchi è stato un amatissimo Insegnante di storia e filosofia al liceo, ricordato, in questi giorni, da centinaia di suoi studenti sui social network e nei discorsi, nelle parole dette a mezza voce.

Ma Placido è stato anche antropologo, filosofo, studioso di storia dell’arte, comunitarista, figlio della tipica formazione umanistica di impronta universalistica di cui la cultura occidentale, oggi, è sempre più orfana.

E non solo: fondatore di iRS (Indipendentzia Repubrica de Sardigna), di cui è stato per molti anni mentore, nonché vice presidente della Fondazione Sardinia. Insomma, un uomo dall’impegno sociale denso.

 

Placido Cherchi, quindi, è stato un uomo dai tanti interessi, un intellettuale sfaccettato. Nato ad Oschiri 10 aprile 1939 e là cresciuto, ha vissuto gran parte della propria esistenza a Cagliari, dove compì gli studi universitari.

Con lui sparisce, probabilmente, il più importante studioso del pensiero di Ernesto De Martino, di cui fu allievo durante gli studi universitari.

 

Ma non solo di De Martino si è occupato. Gli studi compiuti da Placido sono vari e vasti. Placido ha scritto su Paul Klee, Giovanni Nonnis, Pinuccio Sciola, sulla Sardegna, sul comunitarismo, anticipando e rendendo veri i temi della decrescita, e su tanto altro. 

 

Proprio partendo dal “demartiniano” concetto di “etnocentrismo critico” Placido Cherchi ha analizzato la questione sarda, a partire dalla perdita imposta dell’uso della lingua, individuando nella passività  rispetto alla perdita di molti dei propri usi e costumi una sorta di  “vergogna di sé”, come atteggiamento collettivo conseguente alla permanente condizione di sottosviluppo.

Dal condizionamento delle questioni identitarie da parte degli interessi del Capitale egli fa discendere il legame tra la sarda “vergogna di sé” e la tensione verso modelli italofoni ed eurocentrici (appunto come i capitali maggiorenti della modernizzazione sarda) piuttosto che verso modelli orientali e/o mediterranei. Questa impostazione viene in lui mantenuta nell’analisi della questione della lingua.

A questo proposito cito una sua uscita sarcastica dal suo articolo “Due o tre cose per decidere di  essere Sardi” in cui afferma che “Se il capitale sembra poter appagare meglio de su connotu gli orizzonti del desiderio, e se è vero che si presenta sempre molto carico di promesse, non c’è difficoltà a capire le ragioni per le quali le sue capacità di seduzione riescono a sedurre la debole identità dei sardi. I ponti d’oro che ogni cedimento della nostra espressività “dialettale” prepara all’avvento dell’italiano sono ponti d’oro che ciascuno di noi, vergognandosi della propria differenza, ha contribuito a preparare. Non mancano […] i benemeriti dell’agitprop a favore della modernità, gli “eroi culturali” della dilagante avanzata dell’italiano liberatore”.

 

Tornano qua i temi della modernità distorta.

 

Dunque da studioso e da uomo politico ha sempre avuto una particolare attenzione per la tradizione sarda, stigmatizzandone in negativo la perdita in quanto forzosa e innaturale. Sarebbe tuttavia errato qualificare questa sua attenzione come di segno reazionario e meramente conservativo.

La sua critica al mondo iper globalizzato post moderno è sempre stata rivolta al modello di mercificazione della vita umana e non certo rispetto alle potenzialità di innovazione e miglioramento della vita dati dallo sviluppo delle scienze slegate dal mero profitto.

Dunque, in quanto umanista, la sua è stata una battaglia contro la perdita dei legami tra persone e dalla parte dell’uomo e del suo ruolo centrale nella comunità.

 

Un modo di ricordarlo e omaggiarne l’opera aldilà delle parole sarà quello di svolgere il nostro ruolo cittadini cercando di ricostruire un tessuto sociale comunitario tra i Cagliaritani e più in generale lavorando perché in tutta la comunità sarda si concilino in futuro le istanze di progresso e umanesimo, in un più armonioso equilibrio. Lo ricorderemo, lo ricorderà la Fondazione Sardinia, il 23 ottobre, in occasione del trigesimo, all’ostello della gioventù di Cagliari, quando verrà presentato, postumo, il suo ultimo libro, introdotto da Nereide Rudas.

 

Famiglia di Placido, non è venuto a mancare solamente un affetto a voi caro, bensì un affetto caro a centinaia di suoi ex studenti e a tutta la comunità degli uomini liberi. Adiosu

 

Download PDF Tags:

4 Comments

  1. […] 0var dd_offset_from_content = 40;var dd_top_offset_from_content = 0;var dd_override_start_anchor_id = "";var dd_override_top_offset = ""; Po arregordai a Placido Cherchi […]

  2. Yeezy Shoeshttp://www.yeezy.com.co/
    Yeezy Shoeshttp://www.yeezys.us.com/
    Yeezyhttp://www.yeezysupply.us.com/
    Yeezy Boost 350http://www.yeezy-shoes.us.com/
    Yeezy Boosthttp://www.yeezy-boost350.com/
    Yeezy Boost 350http://www.yeezyboost350.us.com/
    Yeezy Shoeshttp://www.yeezybluetint.com/
    Yeezy 500http://www.yeezy500utilityblack.com/
    Yeezy 500http://www.yeezy500utilityblack.us/
    Vapor Maxhttp://www.vapor-max.org.uk/
    Salomon UKhttp://www.salomon-shoes.org.uk/
    Salomonhttp://www.salomons.me.uk/
    Salomon Speedcross 4http://www.salomonspeedcross4.org.uk/
    Off White Jordan 1http://www.offwhitejordan1.com/
    Nike Air VaporMaxhttp://www.nikevapormax.org.uk/
    React Element 87http://www.nikereactelement87.us.com/
    React Element 87http://www.nikereactelement87.us/
    Nike Air Vapormax Plushttp://www.nikeplus.us/
    Nike Outlet Storehttp://www.nike–outlet.us/
    Nike Outlet Storehttp://www.nikeoutletstoreonlineshopping.us/
    Nike Outlethttp://www.nikeoutletonlineshopping.us/
    Cheap Nike NBA Jerseyshttp://www.nikenbajerseys.us/
    Air Max 97http://www.nikeairmax.us/
    Air Max Nikehttp://www.max2017.us/
    Jordan Shoes 2018http://www.jordan-com.com/
    Jordan 11 Concordhttp://www.jordan11-concord.com/
    Kanye West Yeezys Boost Shoeshttp://www.cs7boots1.com/
    Cheap NBA Jerseyshttp://www.cheapnba-jerseys.us/
    Birkenstock Sandalshttp://www.birkenstocksandalsuk.me.uk/
    Basketball Jerseyhttp://www.basketball-jersey.us/
    Balenciaga UKhttp://www.balenciaga.me.uk/
    Balenciagahttp://www.balenciagauk.org.uk/
    Balenciagahttp://www.balenciagatriples.org.uk/
    Balenciagahttp://www.birkenstocks.me.uk/
    Balenciaga UKhttp://www.balenciagatrainers.org.uk/
    Air Max 270http://www.airmax270.org.uk/
    Yeezy Shoeshttp://www.adidasyeezyshoes.org.uk/
    Adidas Yeezy Shoeshttp://www.adidasyeezyshoes.org.uk/

  3. Yeezyhttp://www.yeezy.com.co/
    Yeezyshttp://www.yeezys.us.com/
    Yeezy Shoeshttp://www.yeezysupply.us.com/
    Yeezys Shoeshttp://www.yeezy-shoes.us.com/
    Yeezy Boost 350 V2http://www.yeezy-boost350.com/
    Yeezy Boosthttp://www.yeezyboost350.us.com/
    Yeezy Shoeshttp://www.yeezybluetint.com/
    Yeezy 500 Utility Blackhttp://www.yeezy500utilityblack.com/
    Adidas Yeezy 500http://www.yeezy500utilityblack.us/
    Nike VaporMaxhttp://www.vapor-max.org.uk/
    Salomon UKhttp://www.salomon-shoes.org.uk/
    Salomon Shoeshttp://www.salomons.me.uk/
    Salomon Shoeshttp://www.salomonspeedcross4.org.uk/
    Off White Air Jordan 1http://www.offwhitejordan1.com/
    Nike Air VaporMaxhttp://www.nikevapormax.org.uk/
    React Element 87http://www.nikereactelement87.us.com/
    React Element 87http://www.nikereactelement87.us/
    Nike Vapormax Plushttp://www.nikeplus.us/
    Nike Outlet Storehttp://www.nike–outlet.us/
    Nike Outlet Store Online Shoppinghttp://www.nikeoutletstoreonlineshopping.us/
    Nike Outlethttp://www.nikeoutletonlineshopping.us/
    Cheap Nike NBA Jerseyshttp://www.nikenbajerseys.us/
    Nike Air Maxhttp://www.nikeairmax.us/
    Air Max 2017http://www.max2017.us/
    Jordan Shoeshttp://www.jordan-com.com/
    Jordan 11 Concordhttp://www.jordan11-concord.com/
    Kanye West Yeezys Boost Shoeshttp://www.cs7boots1.com/
    Wholesale Cheap NBA Jerseyshttp://www.cheapnba-jerseys.us/
    Birkenstock Sandalshttp://www.birkenstocksandalsuk.me.uk/
    Basketball Jerseyhttp://www.basketball-jersey.us/
    Balenciagahttp://www.balenciaga.me.uk/
    Balenciagahttp://www.balenciagauk.org.uk/
    Balenciagahttp://www.balenciagatriples.org.uk/
    Balenciagahttp://www.birkenstocks.me.uk/
    Balenciagahttp://www.balenciagatrainers.org.uk/
    Nike Air Maxhttp://www.airmax270.org.uk/
    Yeezy Shoeshttp://www.adidasyeezyshoes.org.uk/
    Yeezy Shoeshttp://www.adidasyeezyshoes.org.uk/

Twitter

Follow @EnricoLobina on twitter.

December 2018
Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sunday
26 November 2018 27 November 2018 28 November 2018 29 November 2018 30 November 2018 1 December 2018 2 December 2018
3 December 2018 4 December 2018 5 December 2018 6 December 2018 7 December 2018 8 December 2018 9 December 2018
10 December 2018 11 December 2018 12 December 2018 13 December 2018 14 December 2018 15 December 2018 16 December 2018
17 December 2018 18 December 2018 19 December 2018 20 December 2018 21 December 2018 22 December 2018 23 December 2018
24 December 2018 25 December 2018 26 December 2018 27 December 2018 28 December 2018 29 December 2018 30 December 2018
31 December 2018 1 January 2019 2 January 2019 3 January 2019 4 January 2019 5 January 2019 6 January 2019

Cerca articolo

Archives


Twitter

Follow @EnricoLobina on twitter.

You Tube

Whoops! There was an error retrieving the YouTube videos